Laziali in prestito – Morrison finalmente titolare. Rosso per Minala…

morrison
© foto www.imagephotoagency.it

Consueto appuntamento con la rubrica “Laziali in prestito”, un approfondimento sulle prestazione dei nostri laziali in prestito, in giro per il mondo. Vediamo un po’ come e’ andata questa settimana, nel dettaglio

Portieri

Berisha (Atalanta) :

Berisha (Atalanta) –  Prestazione senza sbavature nel pari interno per 1 a 1 contro il Sassuolo. Incolpevole sul goal  di Pellegrini– Voto 6 

Guerrieri  (Trapani)-  Resta ancora fuori, nel 3 a 0 con cui il Trapani asfalta il Perugia.

Difensori

Elez (Rijeka):  Resta in campo per tutta la partita, nel big match di giornata, disputando una buona prova, contro l’inseguitrice Dinamo Zagabria. Il match si conclude con il punteggio di 1 a 1, con gli ospiti che riescono a pervenire al pari nel finale, grazie ad una rete di Soudani all’87’, che risponde  a a quella di Andrijasevic al 68’. La distanza tra le due, resta dunque invariata a quattro lunghezze. Voto: 6,5

Felipe Ramos Marchi (Salernitana): Il centrale brasiliano, non prende parte alla sconfitta della Salernitana sul campo della Ternana.

Filippini (Virtus Entella):  Questa volta non entra in campo, nella sconfitta rimediata dalla Virtus Entella per 1 a 0, sul campo della Pro Vercelli.

Germoni (Ternana):  All’inizio del match, il granata Improta, lo mette in difficoltà, ma dopo una mezz’ora, si riprende e comincia a crescere. Voto: 6

Mauricio (Spartak Mosca): Resta in panchina nella vittoria esterna con cui la capolista Spartak Mosca, liquida per 3 a 1 l’Fc Ufa. Adesso la distanza dei capitolini dallo Zenit, aumenta  ad otto punti.

Pollace (Racing Roma): Fa il suo ingresso al 68’, rilevando  Selvaggio, nella importantissima vittoria in chiave play-out del Racing Roma, contro l’Olbia (2 a 1 il risultato finale). Voto: 6

Prce (Brescia):  Non gioca nella disfatta casalinga del Brescia, contro una Spal in grande forma (1-3 il punteggio finale).

Centrocampisti

Cataldi (Genoa):  Fuori nell’ennesima disfatta del Genoa, questa volta sconfitto per 3 a 0 sul campo dell’Udinese.

Oikonomidis (Aarhus):  Non fa ingresso in campo neanche un minuto, nella sconfitta casalinga per 2 a 1, subita dall’Aarhus ai danni dell’Odense.

Minala (Salernitana):  Nel primo tempo, e’ uno dei pochi a salvarsi della Salernitana. Nel secondo invece, beneficia dell’ingresso di Ronaldo ma nel finale, commette una ingenuità, lasciando i suoi in 10. Voto: 5,5

Morrison (Qpr): Questa volta parte titolare, nella sconfitta interna subita per 2 a 1, per mando del Brighton. Viene schierato dietro le punte e si rende protagonista di buone giocate e di una partita nel complesso sufficiente. Voto: 6

Ronaldo (Salernitana):  Rileva nel secondo tempo Zito ed il suo ingresso in campo, porta un po’ di qualità e quantità alla mediana granata. Voto: 6

Attaccanti

Kishna (Lille):  Entra nel secondo tempo, al posto di Lopes, ma non riesce ad aiutare i compagni ad evitare la sconfitta per 2 a 1 contro il Nizza di Balotelli, che tra l’altro e’ il protagonista assoluto del match, con una doppietta. Voto: 6

Palombi (Ternana): Questa volta il giovane attaccante aquilotto, non e’ decisivo in zona goal, ma disputa una partita di grande sacrificio, aiutando in fase di non possesso i suoi compagni, rivelandosi comunque prezioso per il successo casalingo con cui i rossoverdi hanno liquidato per 1 a 0 la Salernitana. Voto: 6

Perea (Lugo):  Ancora un oggetto misterioso, nel pari conquistato dal Lugo sul campo del Cadice (1 a 1 il risultato finale).

Rozzi (Lupa Roma): Ormai sembra inutile anche ripeterci. Non figura neanche in panchina, nella sconfitta di misura che la Lupa Roma subisce, sul difficile campo della Cremonese.