Alla Lazio manca il coraggio: la Juventus si impone per 2-0

juventus patric calciomercato lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio, ancora una sconfitta contro la Juventus

Brutta sconfitta per la Lazio che come in tutto il campionato dimostra di avere la mentalità giusta quando è impegnata con le prime del campionato. Atteggiamento rinunciatario che permette alla Juventus di passare in vantaggio dopo soli 5 minuti di gioco e di raddoppiare in meno di 20 minuti. Nella ripresa la squadra di Inzaghi prova ad essere più incisiva ma non è mai veramente pericolosa.

Primo Tempo- Partenza shock della Lazio allo Juventus Stadium che dopo soli 5 minuti passa in svantaggio, Mandzukic serve Dybala che con il sinistro beffa Marchetti, che forse si muove un po’ in ritardo. La squadra di Inzaghi accusa il colpo e per i primi 20 minuti di gioco è in balia dell’avversario che raddoppia con il gol di Higuain che prima salta Wallace e poi anche de Vrij e mette in rete.  Al 35’ i biancoazzurri provano a farsi vedere dalle parti di Buffon prima con Parolo e poi con Patric, ma il suo tiro viene deviato in corner. Per il resto in campo c’è solo una squadra, Lazio troppo molla, con poche idee. La prima frazione di gioco termina con il vantaggio della Juventus per 2-0.

Secondo Tempo – La Lazio sembra essere scesa in campo con un piglio diverso e prova a costruire qualcosa per cercare di riaprire il match. All’8’ bianconeri pericolosi con Dybala, il suo tiro finisce al lato di un soffio. Al 12’ ci prova anche la Lazio, il tiro dalla distanza è di Biglia ma termina fuori. Al 16’ clamorosa occasione per la squadra di Allegri di chiudere il match, il numero 21 prova ancora a sorprendere Marchetti con un tiro rasoterra, anche questa volta la sfera non entra per un soffio. La Lazio tenta di inventare qualcosa ma ciò che manca è la concretezza e la lucidità. Il match termina con la vittoria della Juventus per 2-0.

Articolo precedente
valore d'impresaHiguain felice: «Vittoria meritata, la Lazio non ha fatto nulla»
Prossimo articolo
lazioLe pagelle di Juventus-Lazio: Immobile e Felipe innocui, Lombardi e Patric ultimi ad arrendersi