Lazio-Bologna 1-1, pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Lazio-Bologna, Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

La Lazio pareggia 1-1 all’Olimpico la sfida con il Bologna. La serata dei biancoelesti prende inizialmente una brutta piega con la rete segnata da Verdi al terzo minuto. La reazione della squadra di Inzaghi c’è e si materializza poco dopo il quarto d’ora con una bella rete di Lucas Leiva, ben servito in area da Luis Alberto e alla prima segnatura in Serie A. La partita prosegue con i biancocelesti tendenzialmente propositivi di fronte ad un Bologna ben disposto e organizzato in fase difensiva. Dopo un primo tempo piacevole, nella seconda frazione di gioco la partita perde man mano d’intensità. La Lazio ottiene un pareggio che non soddisfa contro la squadra di Donadoni, protagonista di una gara tenace. Ai biancocelesti, schierati con una formazione inedita e senza i titolari Radu, Lulic e Milinkovic,  è mancato il guizzo vincente negli ultimi metri, complice la buona disposizione dei rossoblù dietro ma anche un pò di stanchezza, inevitabile dopo gli ultimi impegni ravvicinati. La Lazio, a cui la vittoria in campionato manca da tre turni, perde il quarto posto in classifica a vantaggio dell’Inter (adesso a +1 e con una gara in meno). Adesso, la sosta per gli impegni delle Nazionali; uno stop che per gli uomini di Inzaghi arriva al momento giusto per ricaricarsi dopo i reiterati impegni dell’ultimo periodo. Si torna a giocare sabato 31 marzo: nella vigilia di Pasqua, impegno abbordabile contro il Benevento all’Olimpico.

Lazio-Bologna 1-1: pagelle e tabellino

MARCATORI: 3′ Verdi, 16′ Leiva

LAZIO (3-5-2): Strakosha 6,5; Luiz Felipe 6,5, de Vrij 6, Wallace 5,5  (dal 46′ Bastos 6); Marusic 6, Parolo 6,5, Leiva 7, Luis Alberto 6,5, Felipe Anderson 6,5 (dall’83’ Caicedo s.v.); Nani 5,5 (dal 46′ Lukaku 6), Immobile 6. A disposizione: Guerrieri, Vargic, Bastos, Caceres, Basta, Lukaku, Di Gennaro, Murgia, Milinkovic, Jordao, Caicedo, Neto. Allenatore: Simone Inzaghi.
 

BOLOGNA (3-5-2): Mirante 6; De Maio 6 (dal 59′ Mbaye 6), Gonzalez 6,5, Helander 6,5; Torosidis 6,5 (dal 77′ Romagnoli s.v.), Donsah 6, Pulgar 6, Dzemaili 6,5, Masina 6 (dall’86’ Krejci s.v.); Verdi 7, Palacio 5,5. A disposizione: Santurro, Ravaglia, Krafth, Mbaye, Romagnoli, Di Francesco, Crisetig, Nagy, Falletti, Krejci, Destro. Allenatore: Roberto Donadoni.

ARBITRO: Damato (sez. Barletta)

NOTE: Ammoniti Wallace, De Maio, Bastos, Mirante

Lazio-Bologna: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – La seconda frazione di gioco inizia con una Lazio propositiva e puntualmente negli ultimi metri avversari. Luis Alberto va vicino alla segnatura al 3′, palla sul fondo. Bologna ben disposto e solido in difesa: al quarto d’ora i rossoblù si rendono pericolosi con una conclusione ravvicinata di Donsah parata da un bell’intervento di Strakosha. Al 35′ l’ultima vera occasione della gara. Felipe Anderson conlcude al volo su una respinta della difesa, pallone alto di poco. Finale ravvivato da un gran tiro di Verdi da fuori area: Strakosha devìa sopra la traversa.

45’+3′ Triplice fischio all’Olimpico: Lazio e Bologna pareggiano 1-1 con le reti segnate nella prima frazione di gioco da Verdi e Lucas Leiva.

45’+2′ Bello spunto di Verdi e conclusione potente dalla lunga distanza: Strakosha devìa sopra la traversa

Decretati 3 minuti di recupero

41′ Ultimo cambio anche nel Bologna: esce Masina, entra Krejci

39′ Luis Alberto conclude dai 20 metri, pallone sopra la traversa

38′ Ultimo cambio di Inzaghi: esce Felipe Anderson, entra Caicedo

35′ Su calcio d’angolo, la difesa rossoblù respinge e Felipe Anderson conclude al volo dai 15 metri: pallone alto

32′ Secondo cambio nel Bologna: esce Torosidis, entra Romagnoli

31′ Bella accelerazione di Felipe Anderson che supera due avversari e conclude: pallone sul fondo

28′ Felipe Anderson conclude dai 20 metri, pallone controllato da Mirante

24′ Ammonito Mirante per perdita di tempo nel rinvio del pallone

20′ Punizione di Luis Alberto a cercare de Vrij in area: l’olandese conclude disturbato da due avversari, pallone sul fondo

17′ Tiro di Parolo dal limite: centrale, para Mirante

14′ Donsah, servito da Mbaye, conclude da posizione ravvicinata: grande parata di Strakosha

14′ Primo cambio nel Bologna: esce De Maio, entra Mbaye

13′ Ammonito Bastos per un fallo da dietro su Palacio

10′ Ammonito De Maio per un fallo insistito su Immobile

5′ Immobile controlla un difficile pallone in area e conclude quasi dalla linea di fondo guadagnando un calcio d’angolo

3′ Rimpallo favorevole a Luis Alberto che si avvicina alla porta e conclude in diagonale, pallone a lato

1′ E’ iniziato il secondo tempo della partita: nella Lazio, Bastos e Lukaku hanno preso il posto di Wallace e Nani

—–

SINTESI PRIMO TEMPO – Inizio determinato del Bologna che trova la rete dopo 3 minuti: traversa colpita da Dzemaili dalla lunga distanza e pallone ribadito in porta da Verdi. La Lazio prende campo col passare dei minuti: all’11’ Mirante risponde a Luis Alberto, cinque minuti dopo arriva il pari; Leiva, servito in area da Luis Alberto, supera Helander e segna con un preciso tiro di piatto. Partita che prosegue piacevole con una Lazio propositiva e il Bologna pronto a ripartire: Parolo sbatte due volte su Helander su conclusioni ravvicinate.

45′ Finisce il primo tempo di Lazio-Bologna: squadre al riposo sul risultato di 1-1 con le reti di Verdi e Leiva.

41′ Parolo, in area, conclude trovando ancora una respinta di Helander

39′ Bella azione della Lazio: colpo di tacco di Parolo per Luis Alberto che crossa in mezzo all’area, Immobile manca l’aggancio

34′ Punizione di Luis Alberto dai 25 metri: tiro a giro, alto

30′ Grande chiusura di Luiz Felipe su una conclusione ravvicinata di Palacio

25′ Ammonito Wallace che, dopo aver perso il pallone, ferma Palacio con una trattenuta

25′ Parolo aggancia al volo in area e conclude, Helander respinge col corpo

24′ Tiro insidioso di Verdi dal limite dell’area, palla di poco a lato

16′ LA LAZIO PAREGGIA! LUIS ALBERTO SERVE IN AREA LEIVA CHE SUPERA HELANDER E CONCLUDE PRECISAMENTE DI PIATTO. 1-1

11′ Gran tiro di Luis Alberto dai 25 metri: Mirante compie un bell’intervento e respinge

10′ Ancora Parolo al tiro: conclusione insidiosa dai 20 metri, pallone sul fondo

9′ Parolo va alla conclusione di sinistro dai 20 metri, traiettoria imprecisa

3′ IL BOLOGNA E’ IN VANTAGGIO. GRAN TIRO DI DZEMAILI DAI 30 METRI E PALLONE SULLA TRAVERSA: VERDI, IN AGGUATO, APPOGGIA IN RETE DA POCHI PASSI. 0-1

1′ La partita è iniziata, calcio d’avvio del Bologna

Squadre in campo all’Olimpico, tra poco il calcio d’avvio di Lazio-Bologna

Lazio-Bologna: le formazioni ufficiali, Nani dal 1′ in coppia con Immobile

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, de Vrij, Wallace; Marusic, Parolo, Leiva, Luis Alberto, Felipe Anderson; Nani, Immobile.

BOLOGNA (3-5-2): Mirante; De Maio, Gonzalez, Helander; Torosidis, Dzemaili, Pulgar, Donsah, Masina; Verdi, Palacio.

Lazio-Bologna: le probabili formazioni

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Luiz Felipe, de Vrij, Bastos; Marusic, Parolo, Leiva, Luis Alberto, Lukaku; Felipe Anderson; Immobile. A disp.: Guerrieri, Vargic, Wallace, Caceres, Basta, Crecco, Di Gennaro, Jordao, Murgia, Milinkovic, Nani, Caicedo. All.: Inzaghi.

BOLOGNA (3-5-1-1): Mirante; Helander, Gonzalez, De Maio; Di Francesco, Donsah, Pulgar, Dzemaili, Masina; Verdi; Destro. A disp.: Santurro, Ravaglia, Mbaye, Keita, Krafth, Romagnoli, Torosidis, Crisetig, Nagy, Falletti, Krejci, Avenatti, Palacio. All.: Donadoni.

Lazio-Bologna: i precedenti del match

Quello di stasera sarà il 128/o incontro in Serie A tra le due, con un bilancio che viaggia sul filo dell’equilibrio. Il vantaggio della Lazio infatti è minimo: sono 49 le vittorie biancocelesti, 44 quelle rossoblù. I pareggi sono invece 34. Equilibrio ancor più marcato nel conteggio delle reti: 179 i gol della Lazio, 174 quelli del Bologna. Nella gara di andata i biancocelesti si imposero per 1-2: le reti portano tutte i nomi dei laziali, in quanto segnarono Milinković-Savić e Lulić, con il capitano che la mise anche alle spalle del suo portiere Strakosha. Per quanto riguarda la scorsa stagione, la Lazio si impose sempre a Bologna per 0-2; all’Olimpico invece terminò 1-1.

Lazio-Bologna: l’arbitro del match

La 29ª giornata di Serie A TIM Lazio-Bologna, in programma domenica 18 marzo alle ore 20:45 alla Stadio Olimpico di Roma, sarà diretta dal signor Antonio Damato (sez. di Barletta). Assistenti: Peretti – De Meo. IV Uomo: Piccinini. V.A.R.: Maresca. A.V.A.R.: Vivenzi. L’arbitro pugliese ha già diretto i biancocelesti in 29 precedenti; il bilancio di quest’ultimi sorride alla Lazio che in 12 occasioni ha fatto registrare delle vittorie. Lo score si conclude con 7 pareggi e 10 sconfitte. L’ultimo incrocio tra la formazione biancoceleste e l’arbitro di Barletta risale al 26 dicembre scorso in occasione del match Lazio-Fiorentina valido per i quarti di finale di TIM Cup. Damato, infine, ha già diretto due match, disputati entrambi allo Stadio Renato Dall’Ara, tra i capitolini ed il Bologna: il primo incrocio risale al 23 ottobre 2011, giorno in cui i biancocelesti s’imposero in trasferta per 2-0 grazie ad un’autorete rossoblù e ad un gol di Lulic. Infine, Damato ha diretto anche Bologna-Lazio del 10 dicembre 2012; in tale occasione le due formazioni chiusero la sfida sullo 0-0.

Lazio-Bologna Streaming: dove vederla in Tv

Lazio-Bologna sarà trasmessa dalle ore 20:45 in diretta satellitare sulle frequenze di Sky Sport e in digitale terrestre su quelle di Mediaset Premium, in streaming su app iOSAndroid e Windows Mobile per smartphone, pc e tablet Premium Play e Sky Go.

Articolo precedente
leivaLe pagelle di Lazio-Bologna: Luiz Felipe una diga, male Wallace. Parolo e Leiva al top
Prossimo articolo
paroloParolo: «Abbiamo dato tutto, lotteremo fino alla fine!»