Ercole (CdS): «Berisha? Inzaghi stravede per lui. Champions League solo grazie a Luis Alberto…» – ESCLUSIVA

Lazio-Spal
© foto www.imagephotoagency.it

ESCLUSIVA LN24 – E’ intervenuto ai nostri microfoni Marco Ercole, giornalista del Corriere dello Sport che si occupa dei temi riguardanti la Lazio

Prima la sconfitta nel derby, poi il disastro europeo di Francoforte; in una settimana la Lazio aveva perso la maggior parte delle proprie sicurezze. All’Olimpico è poi arrivata la Fiorentina dell’ex Pioli, i viola sono stati la vittima sacrificale di una squadra assolutamente bisognosa di vincere, e così è stato. 1-0, fiducia nei propri mezzi riconquistata. Ora la trasferta di Parma è alle porte, la truppa laziale sa quello che deve fare. Per parlare del momento in casa biancoceleste e molto altro, è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Lazionews24.com Marco Ercole, penna del Corriere dello Sport. Ecco le sue parole.

Valon Berisha sta tornando pian piano al 100 % della sua condizione; nelle sfide nazionali del suo Kosovo contro le Isole Faroe e Malta, l’ex Salisburgo è risultato come uno dei migliori in campo…

«Il kosovaro sarà sicuramente un tassello importante. Nonostante l’acquisto di Correa sia stato il più oneroso dell’estate, quello di Berisha era probabilmente quello in cui risiedevano più aspettative. Con le sue qualità e la sua duttilità può rivelarsi il 12esimo titolare della Lazio, capace di giocare praticamente in ogni ruolo dalla cintola in su. Inzaghi non vede l’ora di poterlo avere a disposizione e questa sosta per le nazionali glielo riconsegnerà con preziosi minuti nelle gambe».

Luis Alberto durante la sosta relativa alle nazionali ha lavorato duramente per cercare di ritrovare la migliore condizione, anche perché mister Inzaghi non ha avuto di certo tentennamenti nel mettere in discussione le gerarchie della squadra…

«Luis Alberto ha sprecato qualche “jolly” di troppo in questo avvio di stagione, ma le sue qualità sono indiscutibili. Giusto che Inzaghi abbia privilegiato giocatori capaci di garantire un rendimento migliore, ma il recupero dello spagnolo resta una priorità. Lui è un top player e la Lazio ha assolutamente bisogno del vero Luis Alberto se vuole ambire a un posto in Champions League».

Da alcuni giorni si vocifera dell’interesse biancoceleste per Brahimi del Porto, ma le attenzioni della Lazio nei confronti dell’algerino non sono certamente una novità; quanto c’è di vero in questa vicenda ?

«L’interesse per il giocatore è concreto, era stato avvicinato per la prima volta nell’estate 2017, ma alla fine la Lazio optò per Nani. Il contratto in scadenza apre a nuovi interessanti scenari, ma la concorrenza è alta e ci sono molte squadre pronte a offrire contratti di un certo rilievo all’algerino. La Lazio comunque osserva e, se dovesse capitare l’occasione, proverà l’affondo», conclude Ercole.

Articolo precedente
Rocchi lazio-interRocchi: «Derby Roma-Lazio? Non dormivo per tre notti, ma col Var…»
Prossimo articolo
Roma, Corsi: «Ormai è scontato, non vinciamo mai nulla! Ci resta solo il derby con la Lazio…»