Corradi: «Ho lasciato l’Italia troppo presto, ma dovevamo salvare la Lazio»

© foto www.imagephotoagency.it

In un calcio in cui sempre più spesso i giocatori sono attratti dal denaro, c’è chi invece prova ancora qualche rimpianto per aver lasciato troppo presto la madrepatria. Bernardo Corradi, per l’appunto prova ancora molti rimpianti ad aver lasciato il calcio italiano nel 2004, anno in cui si trasferì alla corte del Valencia. L’ex attaccante biancoceleste, è intervenuto a fantagazzetta.com: «Sono andato all’estero nel momento sbagliato. Era il 2004, io e Fiore ci trasferimmo al Valencia per salvare la Lazio. Forse fare qualche anno in più in Italia sarebbe stato meglio per la mia carriera».

 


Luca Raimondi

Articolo precedente
Due ex laziali tra i 10 allenatori più giovani d’Europa
Prossimo articolo
probabili formazioniSenegal, Keita in rete nell’amichevole contro il Congo – FOTO