Basta: «Non era facile vincere dopo il ko del derby ma ci siamo riusciti tutti insieme»

basta
© foto www.imagephotoagency.it

Al termine della gara vinta dalla Lazio contro la Sampdoria, il terzino biancoceleste Dusan Basta è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: «Questa gara di stasera ha dimostrato che siamo una squadra vera. Era difficile dopo aver perso il derby preparare questa partita ma noi siamo forti in testa e tutti insieme abbiamo guadagnato tre punti. L’abbiamo preparata molto bene durante la settimana. Sapevamo che loro davanti sono molto veloci e dispongono di giocatori veloci e tecnici. Abbiamo dimostrato tanta voglia. Il mister ci ha chiesto di stare più stretti proprio perché erano veloci. Quest’anno ho giocato un paio di partite da centrale nella difesa a 3. Mi metto sempre a disposizione, in qualsiasi ruolo mi schierino provo a farlo bene».

Il terzino serbo è intervenuto anche ai microfoni di Lazio Style Radio: «Venivamo dalla sconfitta al derby, non era facile, ma siamo stati bravi e abbiamo conquistato tre punti su un campo dove è difficile vincere. Non ci montiamo la testa, vogliamo raccogliere altri punti prima di Natale. Non è mai facile fare risultato qui, sapevamo che ci avrebbero provato fino alla fine per cercare il pareggio. Siamo riusciti tutti insieme a voltare pagina dopo la sconfitta con la Roma, adesso pensiamo subito alla Fiorentina. Conosco gli attaccanti della Samp, ho giocato con loro, sono di grande qualità. Noi difensori eravamo molto stretti, ce lo aveva chiesto il mister. Fiorentina? Dobbiamo riproporre la voglia che abbiamo mostrato stasera. La qualità ce le abbiamo, facendo così esce fuori la forza del singolo. Torneremo a lavorare per domenica, dove spero ci saranno anche i nostri tifosi. Felipe Anderson? E’ stato strepitoso, con quella qualità e velocità che ha può fare ancora meglio quando si abbassa, ha più spazio in avanti. Infatti ha fatto due assist e mi ha aiutato molto».

Dusan Basta infine si concede alle domande dei giornalisti presenti in zona mista: «Una vittoria in un campo difficile, sono tre punti importanti. In settimana dopo la sconfitta al derby, si è parlato pure di crisi. Era strano sentire questa parola. Oggi abbiamo dimostrato che non è così. Siamo sulla strada giusta. Abbiamo visto sia tatticamente sia psicologicamente che ci siamo, grazie anche ai nostri tifosi portiamo a casa questi tre punti preziosissimi».
Sui prossimi impegni: «Ci aspettano due partite importanti, bisogna vincerle tutte e due. Questa settimana dobbiamo pensare a preparare bene la Fiorentina. Champions? Non abbiamo l’Europa quest’anno e con umiltà vogliamo arrivarci. Ma pensiamo partita dopo partita. Se ci aiutiamo l’un l’altro possiamo arrivare lontano, con umiltà. Inzaghi non trasmette pressione, anche se abbiamo perso il derby ci ha preparato al meglio».
Infine sui singoli, prima un pensiero su Wallace: «Importante, è un bravo ragazzo, gli errori ci stanno ma lui ha subito voltato pagine anche grazie all’aiuto dei nostri compagni». In chiusura su Immobile: «Ciro per noi è importantissimo, la squadra c’è e il fatto che non faccia gol non è un problema. Lo farà nella prossima partita».

Articolo precedente
sampdoria giampaoloGiampaolo: «Abbiamo perso contro una grande squadra. La Lazio ha fatto una partita perfetta e ha meritato di vincere»
Prossimo articolo
Infermeria – Da valutare le condizioni di Marchetti e Biglia