40 anni fa veniva a mancare Tommaso Maestrelli. Lotito: «Personaggio straordinario»

© foto www.imagephotoagency.it

“In occasione del quarantesimo anniversario della tragica scomparsa di Tommaso Maestrelli mi unisco, assieme ai nostri tifosi, nel ricordo indelebile di un personaggio straordinario che resterà per sempre nei cuori di ognuno di noi. Un padre, un “maestro”, che indossando i panni dell’allenatore trascinò la Lazio al raggiungimento del suo primo scudetto, agognato, insperato ma profondamente meritato. Il suo esempio rimane un modello per la Lazio di oggi e quella di domani”. Questo il pensiero con cui il presidente biancoceleste Claudio Lotito sulle pagine del Corriere dello Sport ricorda Tommaso Maestrelli, allenatore della Lazio scudettata del 1974, morto esattamente il 2 dicembre del 1976 all’età di 54 anni.

Articolo precedente
luttoDerby, l’Olimpico sarà una bolgia: già 27.000 i biglietti venduti ai tifosi laziali
Prossimo articolo
derbyMassucci (Questura di Roma): «Non siamo innamorati delle barriere, però…»