Laziali in prestito – La prima gioia di Oikonomidis, finalmente Ronaldo. Elez una certezza – VIDEO

© foto www.imagephotoagency.it

Mancano ormai poche settimane, poi bisognerà tirare le somme e pensare al futuro. Molti giovani calciatori di proprietà biancoceleste si stanno esprimendo bene in varie società, altri invece hanno avuto più difficoltà e non sono riusciti a mostrare tutte le proprie qualità. Il loro sogno è di tornare a vestire la maglia biancoceleste, la dirigenza valuterà attentamente ogni situazione. Per il momento, con la nostra rubrica ‘Laziali in prestito’, analizziamo il weekend di ciascun giocatore.

 

SERIE B

 

Strakosha, Prce, Pollace, Ronaldo, Oikonomidis, Tounkara – Il patron Lotito può sorridere, la sua Salernitana pareggia a 2-2 ad Ascoli il doppio svantaggio nei minuti di recupero dopo. Protagonista del match l’australiano Crhis Oikonomidis, autore di bel gol nel primo tempo e continua spina nel fianco fino al momento della sostituzione. All’80’ prende il suo posto Mamadou Tounkara, tanta voglia di mettersi in mostra ma poco tempo a disposizione. Buona gara anche per il centrocampista Ronaldo, la regia è ormai nelle sue mani. Panchina per Thomas Strakosha e Gianluca Pollace (impegnato nelle ultime settimane con la Primavera granata), ancora ai box Franjo Prce.

 

 

Minala – Pareggio che sà di playoff per il Bari, termina 1-1 a Perugia. Tra i galletti non figura Joseph Minala, ancora alle prese con un infortunio. Stagione da dimenticare per il camerunense.

 

Crecco – Muove la classifica il Modena, l’1-1 col Crotone però non allontana i canarini dalla zona retrocessione. Per il giovane romano Luca Crecco solo panchina.

 

Filippini – Cesena e Pro Vercelli chiuderanno questa sera alle 20.30 il 39^ turno di campionato. Il terzino sinistro dei piemontesi, Lorenzo Filippini, non figura sull’elenco dei convocati. Il classe ’95 è stato impegnato in settimana con l’Italia U20, per lui concesso un tempo contro la Danimarca.

 

LEGA PRO

 

Rozzi – Pesante caduta della Robur Siena, facile 3-0 per il Tuttocuoio. L’ex Real Madrid Castilla, Antonio Rozzi, resta in campo per 90′. La sua prova non è delle migliori ovviamente, non riesce a sfruttare le buone occasioni che gli capitano sui piedi. La sua rivincita non è ancora essere arrivata.

 

Lombardi – Pesante batosta casilinga per l’Ancona, il Rimini vince per bene 0-4. Anche l’attaccante Cristiano Lombardi ha subito la giornata negativa di tutta la squadra. I marchigiani solo al terzo stop consecutivo, hanno mollato proprio sul finire la corsa verso i play off.

 

Fiore – L’Akragas impatta 1-1 a Melfi e mette una seria ipoteca alla permanenza in lega Pro. Rimane comodo in panchina l’ex Primavera Mattia Fiore.

 

ALTRI CAMPIONATI

 

Perea, Ligue 1 – Regalano spettacolo l’ormai retrocesso Troyes e il Bordeaux, l’incontro finisce 2-4. Non si vede neanche seduto a bordocampo ‘El Coco’ Brayan Perea.

 

Elez, Superliga danese – Cade in casa 1-2 l’Aarhus contro il Viborg. Ovviamente titolare il difensore Josip Elez, una certezza del reparto arretrato della formazione scandinava.

 

Vinicius, Super League svizzera – Tutto semplice per il Thun contro lo Zurigo, i padroni di casa vincono 4-0. Tra le fila degli ospiti, relegato in panchina il brasiliano della Lazio Vinicius.