Connettiti con noi

News

Quali colori non sono adatti alla camera da letto?

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

La camera da letto è prima di tutto un luogo di relax, la scelta dei mobili e dei colori dovrebbe riflettere questo mood. Alcuni colori favoriscono direttamente il rilassamento, mentre altri possono renderlo più difficile. Ecco alcuni consigli su come scegliere con attenzione.

Prediligi toni smorzati e morbidi  

I toni di colore neutri e delicati sono perfetti per la camera da letto e possono essere combinati insieme facilmente. I colori audaci invece non sono adatti nemmeno per le pareti o i mobili, ma è possibile aggiungerli con degli accessori più vivaci. I toni smorzati hanno un effetto più rilassante, mentre quelli sgargianti non si conciliano con i momenti di relax. Inoltre, i colori più morbidi possono far sembrare una camera da letto ariosa e spaziosa.

Scegli colori che esprimono tranquillità

La scelta più scontata è sempre stato il blu, che è generalmente noto per il suo effetto calmante. Ma non bisogna esagerare: troppo blu su cui le luci riflettono influenza negativamente la produzione di melatonina – proprio come la luce blu degli schermi dei computer o dai telefoni cellulari. Usa il blu con più attenzione in camera da letto. In quantità moderate e soprattutto in tonalità più chiare può comunque fare al caso tuo. Anche il grigio chiaro e le tonalità più morbide di verde o di giallo possono avere un effetto calmante.

Evitare del tutto il rosso?

Le idee sul rosso variano, ma l’opinione prevalente è che non è un color per la camera da letto. È troppo audace e ha un effetto energetico, che non è esattamente l’ideale in una stanza rilassante perché può ostacolare il sonno. C’è chi pensa, tuttavia, che il rosso può creare una sensazione di calore in camera da letto e anche risvegliare la passione molto facilmente. Non dipingere tutte le pareti di rosso, cerca di aggiungere dei piccoli accessori.

Fai attenzione anche al viola che favorisce lo sviluppo della creatività, soprattutto se hai problemi di sonno; nemmeno il grigio scuro e il marrone sono colori adatti.

Alla fine, però, dipende sempre e solo da come il colore ti colpisce. A volte puoi essere a tuo agio con un colore che tutte le istruzioni sconsigliano o viceversa.