Veron non dimentica la Lazio: “Amo questa squadra. Se potessi darle una mano…”

© foto www.imagephotoagency.it

“Spero che la Lazio continui così ma se per caso potessi dare una mano in prima persona non mi tirerò di certo indietro.” Con queste parole rilasciate a Radio Sei, l’attuale dirigente sportivo dell’Estudiantes, Juan Sebastian Veron, ha detto la sua su un’eventuale opportunità di tornare a prestare servizio per i colori biancocelesti. “Incontrare la gente dell’ambiente laziale e riassaporarne il clima è sempre una grande emozione. Voglio ringraziare tutti, anche da parte della mia famiglia. Tornerò a trovarvi tra un mese mezzo”, ha continuato la Brujta –  “Il mio ruolo nell’Estudiantes è tutta un’altra esperienza rispetto al calcio giocato. La soddisfazione del dirigente è diversa: bisognare remare tutti dalla stessa parte e restare uniti per gli stessi obiettivi.” Infine, l’ex centrocampista della Lazio ha espresso tutta la sua gioia per la nomina a massimo pontefice di Papa Francesco I, suo connazionale argentino: “E’ stata una sorpresa bellissima. E’ un’emozione difficile da descrivere: oggi poi non si parla d’altro”.

Condividi
Articolo precedente
Diakite – Napoli, trattativa in fase di stallo
Prossimo articolo
Il Torino nasconde le carte: oggi allenamento a porte chiuse