Torna a parlare Felipe Anderson: “Ora concentrato solo sul Santos, al trasferimento ci penserò più…”

© foto www.imagephotoagency.it

Storie di mercato, storie che non finiscono mai. Felipe Anderson e la Lazio, romanzo nato nella sessione invernale di mercato che continua anche nella stagione di primavera. La dirigenza laziale non ha mai nascosto di voler portare il giocatore a Roma, ma dopo che l’accordo è sfumato nelle ultime ore di calciomercato per divergenze con il fondo inglese proprietaria di una percentuale del cartellino del brasiliano, non si è ancora sferrato l’assalto decisivo. Così il talentuoso Felipe guarda al presente: “Ora sono concentrato sul Santos, sono tranquillo e non penso a cosa potrà accadere in futuro. Non c’è da meravigliarsi, ho ancora molto da fare qui e voglio ritagliarmi il mio spazio poco a poco. Per quanto riguarda il trasferimento, ci penserò più avanti”, racconta a gazetaesportiva.net. Nonostante non chiuda alla possibilità di sbarcare in Italia, il trequartista del Santos non dà ulteriori novità:“Ho sentito che, quando i colloqui erano in corso, sono stato vicino a lasciare il club, ma di questo dovete chiedere a chi lavora per me”. Al biancoceleste, a Roma, all’Italia ora il giocatore non ci pensa. Anzi, è pronto a dare battaglia per riconquistarsi il posto nel suo club perso per la mancata preparazione dovuta al mondiale sub-20: “Quando sono andato al mondiale sub-20 sapevo che avrei saltato delle partite e sarei tornato dopo il precampionato perdendomi parte della preparazione. Ora però voglio dimostrare il mio valore, Muricy sa di poter contare su di me e lavorerò duro per tornare importante”.

Condividi
Articolo precedente
Lazio, che sintomi ha la Klose dipendenza?
Prossimo articolo
Casiraghi ci crede: “La Lazio può alzare una coppa, mentre in campionato…”