Stangata Uefa, i tifosi si sono stufati

© foto www.imagephotoagency.it

L’Olimpico resterà chiuso per due partite nelle competizioni Uefa. Una punizione pesante, ma allo stesso tempo annunciata dai vari deferimenti ricevuti dalla Lazio. Ora i tifosi biancocelesti sono in disaccordo sull’accaduto e c’è chi punta il dito contro la stessa Uefa, colpevole di aver punito una tifoseria di migliaia di persone per le ingenuità di 200 persone “Vergogna, non è giusto che per 10 incivili paghino tutti” oppure “È stata una pena esagerata. E se hanno visto questi 200 tifosi che facevano un saluto romano, avrebbero dovuto sentire anche il resto dello stadio che fischiava”, queste le frasi più gettonate come riporta La Repubblica. Ma un’altra parte dei tifosi la vede come la società e se la prende con quella parte di curva che oggi è colpevole della chiusura dello stadio “Hanno rotto le scatole, la politica deve restare fuori dallo stadio”, ma anche “Mettersi a fare il saluto romano con gli osservatori dell’Uefa a 10 metri è un autogol grosso come una casa. Come fa la società a controllare questi individui?”. Un chiaro segnale che l’ambiente è stanco di essere ostaggio di una minoranza.

Condividi
Articolo precedente
Diabolik: “Porte chiuse? La Curva Nord sarà allo stadio”
Prossimo articolo
200 braccia tese valgono più di un milione di euro