S. Inzaghi: “Lazio-Napoli? Gli infortuni pesano, ma se…”

© foto www.imagephotoagency.it

Se la Lazio di Petkovic sta faticando in questa fase della stagione, stessa cosa non si può dire degli allievi nazionali guidati da Simone Inzaghi, che hanno superato anche l’ostacolo Catania in trasferta, dove finora nessuno era riuscito ad uscirne vittorioso. Inzaghi gongola:  “Siamo riusciti a vincere meritamente su un campo difficile come quello del Catania, nessuno aveva mia vinto in casa loro. Siamo andati subito in vantaggio su rigore, nella ripresa abbiamo fatto il 2-0, poi abbiamo sofferto negli ultimi minuti quando abbiamo preso il 2-1 e Guerrieri, il nostro portiere, ha fatto delle parate buone. La prestazione però è stata importante”.  Ha dichiarato ai microfoni di Lazio Style Channel, tessendo le lodi anche del suo parco attaccanti, che non sta risentendo delle assenze:  “Abbiamo due attaccanti fuori da lungo tempo, ma i ragazzi che li hanno sostituiti hanno fatto benissimo, sono contentissimo della rosa che ho, sfrutto sempre i sei cambi a disposizione”. Poi uno sguardo al prossimo turno, con la qualificazione ai play-off ormai in tasca:  “Ora abbiamo un punto di vantaggio sulla Roma, ci teniamo ad arrivare primi, ma l’importante è che la terza squadra il Palermo sia a 13 punti di distacco”. Il prossimo incontro sarà con il Napoli: “Non sarà facile è in corsa per i play off ma vogliamo fare bene”. Napoli che sarà avversario della Lazio anche nella categoria massima:  “Sarà una bellissima partita, tra due squadre allenate da due ottimi allenatori, decideranno gli episodi, domenica al Lazio è stata sfortunatissima, speriamo di rifarci con il Napoli”. Visti gli infortuni di Klose ed Hernanes, Petkovic potrebbe attingere dal settore giovanile: “La Lazio ha Rozzi, e Keità, sicuramente gli infortuni di Klose e Hernanes sono pesanti, secondo me Petkovic saprà uscire al meglio, sui giovani è coperta bene. La tendenza è cambiata, poi deciderà il mister chi chiamare. Il Napoli? È una squadra che gioca un buon calcio e che è ben messa in campo tatticamente, ma se Lazio è in palla non ce n’è per nessuno , speriamo che sia nelle condizioni migliori per vincereUn ultima battuta sulla sfortunata trasferta genoana:  Io penso che la Lazio ha una rosa ricca di elementi, su questo sono fiducioso, chi giocherà non farà rimpiangere i titolari. A volte con le piccole le motivazioni sono minori, però non dimentichiamoci che la Lazio veniva dalla partita di Coppa con la Juve, purtroppo il primo tempo non si è giocato come la solito ma si è speso tanto a livello psicofisico. Matuzalem? Non sono riuscito a vedere ancora nulla, non ho visto la partita. Mi dispiace tanto per Christian, lo chiamerò è un ragazzo che può dare ancora tantissimo”.

Condividi
Articolo precedente
Elseid Hysaj, quando le favole si avverano…
Prossimo articolo
La lotta con l’alcool di Gascoigne continua negli Stati Uniti