Reja: “La Lazio centrerà la Champions”

© foto www.imagephotoagency.it

Arriva dalle pagine de Il Messaggero al quale ha rilasciato una lunga intervista, lo sprone targato Edy Reja, a quelli che fino alla passata stagione erano i suoi ragazzi: “La Lazio è forte, granitica si rialzerà e centrerà finalmente la Champions”. Il tecnico friulano non ne ha dubbi, chi meglio di lui conosce i calciatori che di qui a fine campionato decideranno le sorti della Lazio?

Come è successo a lui nelle passate stagioni, la squadra è falcidiata da assenze e infortuni proprio nel momento cruciale della stagione, il carattere e la determinazione dei suoi ex calciatori però non sono in discussione: So che è un momento difficile e complicato, ci sono passato pure io l’anno scorso e so quanto è dura, ma conosco la voglia, il carattere e l’abnegazione di questi ragazzi. Vedrete, si rialzeranno e torneranno a vincere, ne sono convinto.

La dinamica di questa stagione è simile a quella della scorsa, e il tecnico ricorda con un filo di amarezza l’obiettivo sfumato per un soffio: “Avevamo tanti di quegli infortunati che non era semplice mettere in piedi una formazione, ma nonostante tutto andammo vicino alla qualificazione in Champions, sfiorata per ben due anni consecutivi. Stavolta però è diverso, ci sono ragazzi che conosco bene come Floccari, ad esempio, che un anno fa non avevo o altri, ma che possono dare una grandissima mano come del resto Sergio sta già facendo”. Poi un attestato di stima e fiducia al nuovo tecnico biancoceleste: Petkovic, il mio successore, secondo me sta facendo un ottimo lavoro e sono convinto che alla lunga la Lazio ce la farà.

Le rivali sono agguerrite e con organici importanti, ma la Lazio potrebbe avere un’arma in più, ossia la rabbia per aver perso la qualificazione alla Champions per due anni di seguito sul filo di lana: “Milan e Inter sono due belle squadre, ma sono convinto che dopo due anni in cui abbiamo sfiorato la Champions League, quest’anno non potrà succedere di nuovo. Nel mio secondo anno arrivammo quinti, l’anno scorso quarti, proprio quando per l’Europa che conta per la prima volta ne entravano tre, e, secondo me, alla fine della stagione questa Lazio sarà terza”.

La sconfitta di San Siro contro il Milan secondo Reja, non pone fine alle speranze della Lazio di arrivare al terzo posto, anzi nella sua testa c’è ancora spazio per un finale che permetterebbe alla Lazio e al Napoli, squadre a cui lui è legato in maniera importante, di chiudere la stagione in bellezza: Dopo la sconfitta di San Siro niente è perduto, ci sono ancora tante partite e parecchi punti in ballo e sulle spalle di questi ragazzi ci sono due anni d’esperienza. E questo farà la differenza e sono convinto che alla fine ce la faranno. Lazio e Napoli a braccetto in Champions sarebbe il finale più bello”.

Condividi
Articolo precedente
Lo Stoccarda vuole giocare a porte aperte
Prossimo articolo
Dalla Lazio gli auguri a Lucio Battisti, un grande della musica italiana