Petkovic: “Non esistono spiegazioni, siamo dispiaciuti per quanto visto stasera”

© foto www.imagephotoagency.it

Ecco le parole di un Vladimir Petkovic desolato ai microfoni di Sky dopo la brutta sconfitta di Siena: Stasera non ci sono spiegazioni o scuse, ci siamo guardati negli occhi e siamo veramente dispiaciuti per quello che è successo e per quello che hanno visto i tifosi in campo. Arrabbiato? E’ inutile adesso alzare troppo la voce, i ragazzi sono intelligenti per capirlo da soli, spero di rivedere nelle prossime partite quella voglia e quel carattere che ci abbiamo messo nelle scorse settimane. Le cose non sono andate bene dall’inizio e da allenatore mi prendo anche le mie colpe, pensavo di creare di più con questa formazione. Emerghara? Si lo conoscevo, ha ottime doti ed è molto veloce. Sapevamo tutto, ma purtroppo non siamo riusciti a fermarlo”. Ai microfoni di Mediaset Premium Petkovic ha poi reso onore agli avversari e riconosciuto alcune delle sue colpe:Complimenti a Siena che ha indovinato tutto, è stata abbastanza cinica, si è comportata come doveva mentre noi non c’eravamo. I primi due gol erano abbastanza evitabili, mancava la giusta concentrazione per dominare l’avversario. Stasera siamo stati azzerati, adesso abbiamo un’altra partita tra un paio di giorni. Se abbiamo perso 3-0 è anche colpa mia, ma penso che questa squadra abbia dimostrato più volte di saper giocare a calcio”.

Condividi
Articolo precedente
Di Canio rassegna le sue dimissioni da tecnico dello Swindon
Prossimo articolo
Biava: “Gara storta, era una buona occasione per…”