Petkovic amaro: “Siamo scarichi, ma non bisogna essere troppo negativi”

© foto www.imagephotoagency.it

La Lazio è crollata ad Udine. Primo tempo equilibrato ma deciso da gol di Di Natale. Secondo tempo senza storia, con una Lazio inconcludente e incapace di fare tiri verso la porta. Ai microfoni di Sky è intervenuto Vladimir Petkovic: “Complimenti all’Udinese. Nel primo tempo non abbiamo fatto male, loro hanno fatto gol nell’unico tiro in porta. Non dobbiamo guardare tutto negativamente, bisogna migliorare. Adesso avremo una settimana di tempo per preparare le partite”. Molti giocatori non sono al top, come Hernanes:Sì, molti giocatori non stavano bene. Ledesma ed Hernanes avevano dei problemi e potevo scegliere solo uno dei due“. La Lazio segna pochi gol, oggi il ruolino non è cambiato: “Nel primo tempo abbiamo creato, bisogna allargare il gioco e tirare da fuori“. È un momento difficile per la Lazio, Petkovic spiega il motivo: “Siamo scarichi mentalmente e fisicamente. Partiamo bene, ma appena subiamo gol caliamo. Bisogna recuperare energie e ripartire“. Il gol di Di Natale è stato una bellezza, ma la difesa biancoceleste ha lasciato a desiderare: “Eravamo troppo indietro e dovevamo stare più vicini a Di Natale. Non si può lasciare da solo uno come lui, lo sapevamo ma abbiamo sbagliato e sono arrabbiato per questo“. Uno dei pochi a salvarsi è stato Candreva:Ultimamente è tornato quello di inizio stagione. Nel primo tempo ha fatto bene e crossato dei bei palloni sui quali però la squadra non ha creduto abbastanza“. Pensare già alla finale di Coppa Italia potrebbe essere un pericolo concreto: “Spero non sia così. A noi servono punti per entrare in Europa in modo da avere più tranquillità per il derby”.


Il tecnico bosniaco ha poi aggiunto ai microfoni di Mediaset Premium: “Sono mancate molte cose rispetto all’andata, ma alla fine siamo mancati noi. Abbiamo giocatori in una forma non accettabile per questi livelli, d’altra parte con questi risultati manca un po’ di autostima. Parlerò di eventuali rinforzi durante questa estate non adesso, voglio recuperare solo i miei.  Tutte le prossime partite saranno difficili, bisogna tornare in forma e tutto sarà più semplice”.

Condividi
Articolo precedente
Guidolin ammira la Lazio: “Non mollano mai, complimenti a loro”
Prossimo articolo
Il rammarico di Mauri: “Ci manca un po’ di autostima, ma ce la possiamo ancora fare”