Siena, parla Rubin: “La Lazio? È un’avversaria molto difficile”

© foto www.imagephotoagency.it

Conferenza stampa per Matteo Rubin, terzino sinistro classe ’87 del Siena: «A Bologna abbiamo ottenuto un punto importante, anche se con più attenzione potevamo puntare a qualcosa di più. Abbiamo affrontato un’ottima squadra, ma dobbiamo cercare di fare sempre bottino pieno per inseguire la salvezza.» Con cinque giorni di anticipo Rubin sofferma la sua attenzione alla sfida casalinga di lunedì «La Lazio? È un’avversaria molto difficile, potevano vincere con il Napoli. L’impegno europeo può incidere, ma hanno una rosa ampia e di qualità per affrontare le due competizioni senza troppi problemi. I loro punti di forza? Hernanes, Floccari che è in un gran momento, ma tutta la squadra è pericolosa. Noi dovremo fare come con l’Inter, puntando soprattutto a sfruttare le nostre qualità. Il calendario per noi non conta, ora ci sono Lazio e Juventus, poi gli scontri diretti, ma in ogni partita dobbiamo cercare punti pesanti. Abbiamo dimostrato che siamo vivi e che non molliamo mai, lotteremo fino alla fine del campionato per la salvezza».
Sarà una partita difficile, con nervosismo da entrambe le parti, poichè come affermato da Rubin il Siena ha bisogno di punti per poter uscire dalla zona retrocessione e la Lazio ancora deve mandare giù gli incontri della stagione passata, in particolare la diciassettesima partita del girone d’andata giocata il 7 gennaio 2012 dove il Siena vinse in casa per 4-0.

Condividi
Articolo precedente
Borussia Mönchengladbach-Lazio, probabili formazioni
Prossimo articolo
Petkovic: “Massima attenzione sulle palle inattive”. E su Cavanda…