Pandev ci crede: “Scudetto? Si può, ma prima battiamo la Lazio”

© foto www.imagephotoagency.it

In casa Napoli già si parla di tricolore, ma prima c’è da battere la Lazio. Una formazione, quella di Petkovic, decisa a rifarsi dopo le due sconfitte consecutive. I partenopei stanno attraversando un momento magico, sono ormai lanciatissimi e ad un passo dal primo posto occupato dalla Juventus.

Uno dei protagonisti della stagione azzurra è senza dubbio Goran Pandev, che, in un’intervista rilasciata al quotidiano La Repubblica, parla così del sogno scudetto: “Vogliamo provarci: i bianconeri sono fortissimi, ma per il secondo posto non firmiamo più. L’ideale sarebbe arrivare a pari punti in classifica allo scontro diretto contro la Juve del 1° marzo. Poi sono proprio curioso di vedere al San Paolo che succede”. Prima, però, c’è la Lazio. Un avversario sicuramente molto complicato da battere: “Giusto, pensiamo a una partita alla volta. La Lazio è una squadra forte anche senza Klose e dopo due sconfitte di seguito avrà voglia di prendersi una rivincita”. Pandev è un ex, ha passato tante stagioni in maglia biancoceleste: “Per me la partita contro la Lazio è molto importante e sentita, anche dal punto di vista personale. A Roma ho passato degli anni bellissimi e ho lasciato tanti amici, dando sempre il massimo per quella maglia. Ma non so come mi accoglieranno i tifosi: sono sempre imprevedibili”.

Condividi
Articolo precedente
Lazio, non puoi più sbagliare!
Prossimo articolo
Lazio, due frecce per tornare a vincere