LE PAGELLE di Milan-Lazio: tutto gira intorno all’espulsione di Candreva

© foto www.imagephotoagency.it

Marchetti 5,5 – Subisce 3 gol. Sicuramente non può nulla sul primo e sul secondo (dove compie anche una buona parata inizialmente). Sul tris di Pazzini forse avrebbe potuto fare qualcosa in più. 


Pereirinha 4
– El Shaarawy lo mette in difficoltà fin da subito. È un esterno di centrocampo e si vede: con la difesa c’entra davvero poco. (Dal 46′ Cana 5,5 – Mette un po’ di muscoli in mezzo al campo)
 
Dias 5,5 – I giocatori del Milan arrivano da tutte le parti: fa quello che può. Limita il passivo nella ripresa con qualche buon intervento. 
 
Biava 5,5 – Così come Dias può far poco contro i giocatori del Milan. L’espulsione di Candreva è costata caro a tutti. 
 
Radu 5,5 – Il Milan dalla sua parte non sfonda così tanto. Merito anche di Radu che sforna la solita e attenta partita. Si prende anche il gallo per un battibecco con Boateng.
 
Ledesma 5 – La regia è offuscata sin dai primi minuti dal pressing feroce del Milan. Con l’uomo in meno va ancora peggio. 
 
Candreva 5 – Viene buttato fuori ingiustamente da Rizzoli dopo pochi minuti. La partita si è decisa lì.
 
Gonzalez 5 – Prova ad offrire il solito contributo in fase di non-possesso, ma con l’uomo in meno si sono visti tutti i limiti tecnici. Chiude da esterno.
 
Hernanes 5 – Soffre l’aggressività del Milan, si vede pochissimo. La sua partita sta nella debole punizione finita nelle mani di Abbiati. (Dal 70′ Ederson SV)
 
Lulic 5,5 – Anche lui sulla sinistra non fa così male. Cerca di rendersi utile in fase di non possesso e tutto sommato ci riesce. La condizione fisica sta crescendo.
 
Floccari 5,5 – Sarebbe da “senza voto” per i palloni che arrivano dalle sue parti (praticamente zero), l’impegno e il lavoro in fase difensiva sono però da premiare. Per il resto, predica nel deserto. (Dal 78′ Saha SV)
 
Petkovic 5 – La partita viene decisa dall’espulsione di Candreva e su questo Petkovic può far ben poco. Pereirinha terzino destro però lascia grossi dubbi. Grossissimi dubbi.
 
MILAN (4-3-3) – Abbiati SV; Abate 6, Zapata 6, Yepes 6.5, De Sciglio 7; Montolivo 6.5, Ambrosini 6.5, Flamini 6; Boateng 7, Pazzini 7,5, El Shaarawy 7; Allegri 7.
Condividi
Articolo precedente
Allegri: “Per il terzo posto serve attenzione”
Prossimo articolo
Petkovic deluso: “Sull’uno a zero c’è fallo di El Shaarawy…”