LE PAGELLE di Lazio-Borussia M’Gladbach: Cana una sicurezza, Hernanes spento… E’ tornato Candreva!

© foto www.imagephotoagency.it

Marchetti 6 – Ordinaria amministrazione per 80 minuti, nel finale deve compiere qualche buon intervento. Si concede una leziosità di troppo sbagliando un rinvio nel finale.

Konko 5,5 – Si vede poco, si limita al compitino. Nel secondo tempo Younes dalla sua parte lo mette in diffficoltà.

Biava 6,5 – Altra prestazione più che sufficiente per il centrale della Lazio. Ormai è insostituibile, anche oggi è preciso e puntuale in ogni intervento.

Cana 7 – Oggi piede più caldo del solito. Si disimpegna bene e lancia con disinvoltura. In difesa è insuperabile.

Radu 6,5 – Dopo lo stop contro il Siena si riprende il posto sulla fascia sinistra. Attento in fase difensiva, propositivo in quella difensiva. Propizia il 2-0 di Gonzalez con una conclusione respinta da Ter Stegen.

Ledesma 6,5 – Torna il metrono in mezzo al campo. Smista bene i palloni ed è perfetto in fase di non possesso. Sbaglia qualche conclusione di troppo ma non gli si può chiedere di più.

Candreva 7,5 – E’ tornato Candreva. Il periodo di flessione sembra ormai alle spalle, l’esterno romano è tornato a sfrecciare sulla fascia destra come ad inizio stagione. Segna l’1-0 ed è sempre nel vivo del gioco. Bentornato. (Dall’81’ Pereirinha SV)

Gonzalez 7 – Solito motorino del centrocampo biancoceleste. Segna addirittura il gol della sicurezza sfruttando una respinta di Ter Stegen. Esce stremato. (Dal 68′ Onazi 6 – Aiuta la squadra nel finale)

Hernanes 5,5 – Non entra mai nel vivo del gioco. Non è ancora il miglior Hernanes che ha incantato ad inizio stagione.

Lulic 6 – Anche lui si limita al compitino. Va vicino al gol nella prima frazione con una conclusione dalla distanza, poi si vede di più in fase di non possesso. Salva un gol già fatto nel finale.

Floccari 6 – E’ l’unico riferimento offensivo e a volte è un po’ troppo isolato. Non ha occasioni da gol, lavora tanto per la squadra. Esce stremato anche lui. (Dal 78′ Kozak SV)

Petkovic 6,5 – La sua Lazio si applica bene, difendendo e attaccando con ordine. Speriamo sia l’inizio di una lunga serie di vittorie.

BORUSSIA MONCHENGLADBACH (4-4-2): ter Stegen 5, Jantschke 5,5, Stranzl 6, Dominguez 5, Wendt 5; Cigerci 5 (68′ Hanke), Nordtveit 6, Marx 5,5 (78′ Xhaka SV), Arango 5 (51′ Younes 6,5); Herrmann 5,5, De Jong 5. All. Favre 5,5

Condividi
Articolo precedente
Borussia, Favre: “La Lazio merita la Champions”
Prossimo articolo
Lotito: “Risultato acquisito in maniera tranquilla. Violenti non sono tifosi laziali”