Lazio-Roma? No Grazie

© foto www.imagephotoagency.it

Derby in finale di Coppa Italia? No grazie. Possibilmente vorrei vivere sereno da qui fino al 26 Maggio, preferirei non rischiare un infarto allo stadio, preferirei guardare una partita solo come fosse una partita. Preferirei evitare una finale, forse e probabilmente, già scritta. Il derby di Coppa Italia è al momento un’ipotesi concreta, quella maggiormente possibile vista la situazione in casa Inter. La squadra di Stramaccioni (romano e romanista, che non hai mai battuto nè Lazio nè Roma) viene da 4 sconfitte nelle ultime 5 partite, oltre ad essere continuamente falcidiata dagli infortuni, soprattutto in attacco dove non potrà contare su Cassano, Palacio e Milito, il tridente titolare, in pratica. La Lazio il suo dovere l’ha fatto da tempo e aspetta la sua avversaria. Nella capitale, giocarsi una coppa contro i rivali più acerrimi non è mai accaduto, sarebbe la prima volta. Vederti sventolare in faccia, oltre al derby vinto, una Coppa Italia sarebbe per certi versi drammatico. Certo, potrebbe anche essere la Lazio la dolce vincitrice, ma troppa sarebbe l’adrenalina, troppe le persone che non vivrebbero bene una “semplice” partita. Non sarebbe più, appunto, una partita di calcio. Solo una settimana fa, nel derby di campionato, si sono verificati i soliti scontri tra le due tifoserie. Una partita di calcio deve essere una festa, la finale di Coppa Italia ancor di più. I bambini devono andare allo stadio, i genitori non dovrebbero aver paura di portarli. E se si verificasse un derby in finale, tutto sarebbe tranne che una partita. Perciò, cara vecchia Inter, il popolo romano si affida a te. Risparmiaci. E vola in finale. Lazio-Roma? No grazie.

Condividi
Articolo precedente
Anche la Lazio interessata a Salino del Braga
Prossimo articolo
Lemmens: “Papa Francesco all’amichevole tra San Lorenzo e Lazio”