La Salernitana vola in Prima Divisione, Lotito: “Siamo felici, promozione tutt’altro che scontata”

© foto www.imagephotoagency.it

La Salernitana vola in Prima Divisione. Due promozioni in due anni, il marchio del cavallino “riconquistato” e un ambiente ritrovato. Lotito e Mezzaroma hanno portato i risultati, cambiando Galderisi con un Perrone che benissimo ha fatto dal momento del suo arrivo. Promozione acquisita a 4 giornate dal termine del campionato: il Chieti terzo infatti (le prime due passano direttamente), non fa più paura a 13 punti di distacco. Lo stesso presidente della Lazio, Claudio Lotito, ha espresso tutta la propria gioia tramite il sito ufficiale del club campano: Siamo felici e soddisfatti di questa promozione che arriva a coronamento di un lungo percorso tutt’altro che scontato. Vorremmo che il pubblico apprezzasse il lavoro svolto da questa Società che ha ripreso questa squadra da zero e l’ha riportata in Prima Divisione. Ci siamo trovati ad affrontare un lavoro molto arduo raggiungendo gli obiettivi prefissati. Risultati che sono stati ottenuti grazie al lavoro di tutti, dai giocatori allo Staff, fino ad arrivare a tutte le persone e le strutture che hanno contribuito a dare supporto quotidiano a questa squadra. Ora aspettiamo massiccio il nostro pubblico allo Stadio. Abbiamo riportato questa squadra dov’era e vogliamo che il pubblico dimostri tutto il proprio affetto nei confronti della Salernitana. Abbiamo le capacità per raggiungere traguardi importanti ma abbiamo bisogno di vedere l’affetto e la passione del popolo granata”. Un argomento molto importante riguarda i tifosi, che nelle ultime settimane non erano accorsi in molti all’Arechi di Salerno: La gente deve capire l’importanza di quello che stiamo facendo. Troppo spesso si danno le cose per scontato. Nulla è dovuto e questa promozione è frutto di un lavoro costruito giorno per giorno. La squadra deve arrivare prima e sarà questo il nostro obiettivo. Siamo a sette punti dalla seconda, mancano quattro partite e anche domenica prossima contro il Poggibonsi puntiamo a fare risultato pieno”.

Condividi
Articolo precedente
Lazio-Juventus, i convocati di Petkovic: c’è anche Serpieri
Prossimo articolo
Frecciatina di Vucinic alla Lazio: “Quando stavo alla Roma ho vinto parecchi derby…”