La lotta con l’alcool di Gascoigne continua negli Stati Uniti

© foto www.imagephotoagency.it

La Game Plans Solution, società che cura l’immagine di Paul Gascoigne, ex centrocampista biancoceleste, rende noto che il proprio assistito proverà per l’ennesima volta a disintossicarsi dall’alcool, e lo farà in una clinica specializzata degli Stati Uniti della quale non si conosce però la località. Queste le parole del comunicato stampa apparse sul sito della società: “Paul è rimasto estremamente colpito dalle proposte di aiuto che ha ricevuto nei giorni scorsi. E’ determinato a comprendere e controllare i suoi problemi di dipendenza”. Tanti gli attestati di solidarietà dal Regno Unito, in cui Gascoigne è ancora amatissimo: colpiscono particolarmente le parole accorate di Alexandra Best moglie dello scomparso George: “Non lasciate morire Paul come George”. Anche Alan Shearer e Peter Schmeichel in coro promettono di non abbandonare Gazza al proprio destino.

Condividi
Articolo precedente
S. Inzaghi: “Lazio-Napoli? Gli infortuni pesano, ma se…”
Prossimo articolo
Emergenza attacco: Petkovic pensa a Keita? L’agente: “É il suo sogno…”