Kuyt e Webò non si fidano: “La Lazio è una squadra forte, nulla è deciso”

© foto www.imagephotoagency.it

Il Fenerbahce (e Collum) ha battuto la Lazio 2-0 ed ha fatto un bel passo in avanti in vista della semifinale. La partita, dopo un primo tempo equilibrato, è stata decisa in sostanza dal rosso di Onazi rimediato ad inizio ripresa. Adesso al ritorno, davanti ad un Olimpico deserto, servirà davvero una grande impresa. I due autori del gol, Pierre Webò e Dirk Kuyt, hanno commentato la gara ad alcuni giornalisti turchi. L’attaccante camerunese ha dichiarato: “E’ stata una vittoria importante, ma ancora nulla è deciso. Il primo tempo è stato complicato, nel break molti si sono tranquillizzati, così nella ripresa siamo stati tatticamente perfetti, giocando un buon calcio e portano a casa la vittoria. Il rigore? E’ difficile che te ne diano uno del genere”. Anche il jolly olandese ha detto la sua: “Quando giochi contro una squadra come la Lazio, con un pubblico come il nostro, cerchi di fare del tuo meglio. Nel calcio tutto può accadere, ora dobbiamo concentrarci sulla gara di campionato, poi torneremo a prepararci per il ritorno. Non dobbiamo assolutamente pensare di aver passato il turno, perché basta pensare a cosa successe in quel Milan-Liverpool”. Il Fenerbahce non si fida. Sta alla Lazio adesso complicargli davvero la vita.

Condividi
Articolo precedente
Undici gladiatori per un sogno chiamato semifinale…
Prossimo articolo
L’analisi tattica – Bene il primo tempo, ma Onazi e Collum rovinano tutto. In dieci la Lazio non va…