Il piano anti-Roma parte da Istanbul

© foto www.imagephotoagency.it

Nei prossimi giorni a Formello, nonostante gli impegni Europei, scatterà il piano anti-Roma. Come riporta il Corriere dello Sport, la mattina di venerdì 5 aprile, poche ore dopo l’andata dei quarti di finale di Europa League con il Fenerbahce, Petkovic e la squadra biancoceleste quasi certamente non rientreranno a Roma di notte, subito dopo la partita con i turchi, ma dormiranno a Istanbul. Una decisione dettata da diverse motivazioni. La prima: per recuperare più in fretta la fatica, Petkovic preferirebbe far dormire la squadra in Turchia, evitando un rientro a Formello alle prime luci dell’alba. L’idea è fare una seduta di scarico direttamente in Turchia e poi partire alla volta di Roma. Venerdì pomeriggio, atterrati a Fiumicino, i giocatori tornerebbero a casa. Uno stacco necessario prima di entrare nel vivo della vera e propria preparazione al derby, che si consumerà tra sabato e domenica. Se la Roma avrà la possibilità di prepararsi con calma e per quasi dieci giorni alla sfida, la Lazio sarà quasi scaraventata nell’atmosfera del derby.

C’è anche un’altra motivazione, di natura logistica, che sta spingendo la Lazio verso questo tipo di soluzione. A Istanbul si giocherà tardissimo: calcio d’inizio alle 21.05 italiane, le 22.5 locali considerando il fuso orario. La partita finirà a mezzanotte, poi ci sono i canonici tempi riservati alle interviste e all’antidoping. Quindi la Lazio non riuscirebbe a partire prima delle 2 di notte e il volo dura circa due ore. Alla fine, restare una notte in più a Istanbul diventa una scelta quasi obbligata.

Condividi
Articolo precedente
Lazio-Fenerbahce a porte chiuse, nelle prossime ore possibile ricorso al Tas
Prossimo articolo
Hernanes, rinnovo in stand-by