Hernanes: “La Lazio mi ha reso più forte. Il Mondiale? Farò di tutto per esserci”

© foto www.imagephotoagency.it

Hernanes ha le idee chiare: l’obiettivo, importante e ambizioso, è quello del Mondiale in Brasile. “Non rinuncio ai miei obiettivi – ha dichiarato il Profeta ai microfoni di GloboEsporte.com dal suo ritiro con la Seleçao Devo far accadere certe cose, perché appartengo a questa categoria di persone. Non bisogna aspettare che le cose accadono ma è meglio muoversi per far sì che capitino.”

E allora, occorre darsi da fare: “I Mondiali mancano da Brasile da circa 50 anni: partecipare alla Coppa del Mondo nel mio paese sarebbe un’esperienza davvero speciale. La finale persa con l’Uruguay del ’50? Fa parte del subconscio dei brasiliani ma non possiamo caricarci una responsabilità del genere. Ho imparato che ogni volta in cui si cerca di evitare una cosa a tutti i questi, allora questa accade. Un Profeta filosofico, che non rinuncia ad un’immagine metaforica per rendere l’idea:Non si può guidare una macchina guardando lo specchietto retrovisore, si deve guardare la strada e andare avanti.”

Hernanes conclude parlando di Lazio:Nel 2008 volevo vincere a tutti i costi una medaglia d’oro alle Olimpiadi. Sfumato quell’obiettivo, ho puntato da subito al mondiale. Ora finalmente mi sento pronto per partecipare alla competizione più importante del mondo. Tutto questo grazie alla Lazio, che mi ha forgiato e reso più forte. Voglio convincere Scolari, Voglio essere titolare nella Nazionale verdeoro.”

Condividi
Articolo precedente
Catania, Legrottaglie: “Con la Lazio ci giochiamo tutto”
Prossimo articolo
Xhaka destino lontano dalla Germania, Lazio alla finestra