Gascoigne: “Ho rischiato di morire. Ora sento di poter sconfiggere l’alcool”

© foto www.imagephotoagency.it

“Stavolta bere ha rischiato davvero di uccidermi”. Sono parole piene di paura quelle di Gazza Gascoigne in una telefonata all’amico Jimmy “Cinque Pance” Gardner, riportata dall’edizione odierna del Mirror.Ho rischiato davvero di morire. Non ero mai stato così male, ma non voglio rinunciare alla lotta. Sento che posso arrivare alla meta, ha confessato l’ex attaccante della Lazio all’amico. Tornato in Arizona, in una delle cliniche più specializzate al mondo nella cura per l’alcolismo, Gascoigne rimarrà sotto osservazione per diverso tempo al fine di sconfiggere una volta per tutte quel male che per troppe volte ha condizionato la sua spericolata esistenza. “Ho sentito Paul molto debole, mi sembrava spaventato – ha rivelato Gardner – Ma nella sua voce ho sentito qualcosa di nuovo, grinta e determinazione. Non è il tipo che getta la spugna, lo conosco e gli voglio bene, mi è difficile pensare che non sia qui con noi ma so che vincerà la sua sfida con l’alcool. Mi ha chiamato la scorsa settimana, non me l’ha detto, ma so che è grato a tutti coloro che lo stanno aiutando».

Condividi
Articolo precedente
Dalla Spagna: Rakitic più vicino alla Lazio
Prossimo articolo
Corsa Champions: l’Inter aggancia la Lazio, accorcia anche la Fiorentina