Galezzi: “Vi spiego i motivi della crisi della Lazio”

© foto www.imagephotoagency.it

“La Lazio da cinque giornate non vince più anche perché ha problemi con i titolari”. E’ questo il pensiero di Giampiero Galeazzi, intervenuto ai microfoni di Radio Toscana per parlare del momento negativo della formazione bianconceleste.  “Gli undici iniziali di Petkovic batterebbero anche la Juventus, mentre le seconde linee non sono all’altezza.“, ha spiegato il giornalista dalla dichiarata passione per i colori della Lazio. Un’osservazione che non lascia scampo neanche al numero 1 biancoceleste: “Lotito dice che non bisogna mutare le alchimie nello spogliatoio, ma alla fine è una scusa per non spendere. Ancora non è detto, ma non vedo uomini capaci di portare la Lazio alla conquista di un piazzamento in Champions League. A Siena la difesa a tre ha dimostrato di non reggere, perché basta un giocatore come Emeghara che va in velocità, e il pacchetto arretrato soffre.” E Galeazzi ha bene in mente il modello da prendere come esempio: “Alla Fiorentina invidio la proprietà. Quest’anno dei viola mi piace anche l’allenatore, perché Petkovic è un Trapattoni che ha studiato, si deve ancora fare. Montella un finto napoletano, sembra più un tedesco. Non è Conte, che fa il pazzo in panchina quando non ha un fischio a favore. Della Fiorentina non mi piace invece il pubblico, che non si accontenta mai del risultato. Firenze batte anche Roma, per quanto è esigente”

Condividi
Articolo precedente
DASPO per otto tifosi laziali dopo le violenze del Drunken Ship
Prossimo articolo
Il Borussia e la carica dei diecimila