Formello – Torna Klose, tutto ok per Mauri e Dias. Si ferma Biava

© foto www.imagephotoagency.it

Si torna a lavoro al centro sportivo di Formello. Lasciata alle spalle la sfortunata trasferta di Torino, la truppa agli ordini di mister Petkovic avrà due settimane per ricaricare le pile in vista dell’attesissimo sprint finale di una stagione fin qui disputata ai massimi livelli. In questi giorni di recupero delle energie, però, il tecnico croato dovrà fare a meno dei Nazionali Radu, Cana, Onazi, Hernanes, Lulic, Candreva, Marchetti, Kozak e Gonzalez.
Dopo il lunedì di riposo, la squadra si è riunita solamente alle 17 di oggi pomeriggio per lavorare sulla parte atletica. Addominali e allungamento prima di altri esercizi fisici svolti in due gruppi sotto l’attento sguardo di Rongoni. A seguire una corsa blanda sul perimetro del campo, alla quale hanno partecipato molti elementi della Primavera, tra i quali Keita, Crecco, Cataldi, Lombardi e Antic.

MAURI PRESENTE – Insieme al gruppo si è allenato anche Stefano Mauri, presente per tutto l’arco della seduta. Uscito nel secondo tempo del match di giovedì scorso con lo Stoccarda, il capitano biancoceleste, rimasto prudentemente a riposo nella trasferta di Torino, lavorerà in maniera intensa per riacquistare la forma migliore in queste due settimane di pausa da impegni ufficiali.

IL RITORNO DEL PANZER – Buone notizie sul fronte Klose: dopo gli esiti positivi riscontrati nella visita decisiva di ieri in Germania, il Panzer tedesco è tornato a Formello con l’obiettivo di essere a disposizione di Petkovic in tempo per la fine del mese e quindi per l’importante match di campionato contro il Catania. Il lavoro odierno di Klose è stato svolto in palestra, iniziando la riabilitazione della lesione al collaterale mediale del ginocchio destro. Nella doppia seduta di domani l’attaccante tedesco potrebbe addirittura tornare a correre e a toccare il pallone.

DIAS IN, BIAVA OUT – La nota dolente per Petkovic è però costituita dalla condizione non troppo sfavillante di Biava, fermato da un dolore all’anca che gli ha impedito di tornare ad allenarsi. Risposte positive invece da parte di Dias, anche a lui assente a Torino al fine di non correre inutili rischi su un campo impervio come quello di domenica scorsa. Il difensore brasiliano ha svolto la seduta senza alcun problema, recuperando a pieno dal fastidio patito all’adduttore della coscia destra.

Condividi
Articolo precedente
Hernanes: “Per vincere con l’Italia serve una buona difesa. Alla Lazio gioco nel mio ruolo preferito. In futuro…”
Prossimo articolo
Esclusiva, Cagri Davran su Fenerbahce-Lazio: “Si decide tutto al Saracoglu Stadium. Yilmaz? E’ la storia del nostro calcio, la Lazio ha fatto un grosso errore…”