Diretta Lazio-Milan 1-1 apre Biglia, pareggia Suso

© foto www.imagephotoagency.it

Diretta Lazio-Milan, Serie A 2016/2017. Formazioni ufficiali, risultato e tabellino, probabili formazioni e cronaca live in tempo reale

Si conclude 1-1 lo scontro diretto dello stadio Olimpico. Partita sempre nelle mani della Lazio, che non è capace di sfruttare i numerosi contropiedi concessi dal Milan e viene punita alla prima occasione pericolosa.

Lazio-Milan: il tabellino

Lazio-Milan 1-1 (1-0 p.t.)
Marcatori: 45′ Biglia (L), 85′ Suso

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Basta, de Vrij, Hoedt, Radu (Dal 86′ Lombardi); Parolo, Biglia, Milinkovic; Felipe Anderson (Dal 86′ Patric), Immobile, Keita (Dal 64′ Lulic).  A disp. Vargic, Wallace, Bastos, Lukaku, Murgia, Crecco,  Djordjevic, Tounkara. All. Inzaghi.

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate, Gomez, Zapata, Vangioni; Poli (Dal 78′ Mati Fernandez), Locatelli (Dal 52′ Sosa), Pasalic; Suso, Deulofeu, Ocampos (Dal 62′ Lapadula). A disp. Storari, Plizzari, Calabria, Zucchetti, El Hilali, Honda, Bertolacci, Bacca. All. Montella

Ammoniti: Radu, Milinkovic (L) Vangioni, Mati Fernandez (M)

Espulsi: nessuno

Diretta Lazio-Milan: inizio ore 20.45

E’ tutto dallo stadio Olimpico! Vi ringraziamo per averci preferito, seguite adesso il post partita su LazioNews24.com

90′ + 4′ Angolo per i rossoneri, Milinkovic libera l’area, poi fallo su Lulic. Non c’è più tempo però! L’arbitro fischia il termine dell’incontro. Lazio-Milan termina 1-1

88′ Milnkovic-Savic in ritardo su Fernandez, finisce anche lui sulla lista dei cattivi

86′ Prova il tutto per tutto Inzaghi: dentro Lombardi e Patric, fuori Anderson e Radu

85′ Pareggio del Milan! E’ Suso il marcatore, il sinistro a giro non lascia scampo al giovane Strakosha

82′ Immobile vicino al raddoppio, si supera Donnarumma

80′ Milinkovic sfiora il palo con un destro a giro che non avrebbe lasciato scampo al portiere della Nazionale Italiana

78′ Ultima sostituzione per i lombardi, entra Mati Fernandez ed esce Poli

77′ Illusione del gol per i tifosi presenti all’Olimpico, Felipe Anderson trova solo l’esterno della rete

74′ Chance su punizione per il Milan, coi pugni Strakosha manda in angolo

72′ Felipe Anderson è un pericolo costante sulla destra, ai ragazzi in blu manca la precisione nell’ultimo passaggio

66′ Suso tenta il tiro a giro, lontanissimo dal bersaglio

64′ Un cambio è attuato anche da Inzaghi: uno stanco Keita fa spazio a Lulic

62′ Secondo avvicendamento per gli ospiti, Lapadula rileva Ocampos. Intanto ammonito Radu

59′ Parolo prova lo scavetto dal limite, non trova la porta. Adesso i capitolini giocano meglio, il Milan concede più spazi per le ripartenze

54′ Il numero 10 biancoceleste punta Vangioni, arriva in area e calcia, sfiora solo l’incrocio alla sinistra di Donnarumma

52′ Prima sostituzione per Montella: esce Locatelli, regia affidata ai piedi di Sosa

50′ Felipe Anderson cerca Milinkovic con assist rasoterra, il serbo non ci arriva per un soffio

46′ Le squadre si daranno battaglia per altri 45 minuti. La squadra di Inzaghi muove il primo possesso e attaccherà da Curva Maestrelli a Curva Nord. Nessun cambio attuato dagli allenatori

SECONDO TEMPO

Termina dunque la prima frazione, Damato manda le squadre a prendere un tè caldo

45′ +1′ Lucas Biglia realizza il penalty!!! Biancocelesti in vantaggio all’ultimo secondo di primo tempo

45′ Calcio di rigore per la Lazio! Immobile sposta alla fine la palla, Donnarumma lo atterra

37′ Biglia recupera il possesso e avvia il 4 vs 4. Immobile avanza e serve ancora il capitano, il piattone è centrale

29′ Occasionissima Milan con Basta che perde palla e concede il contropiede. bbene Strakosha suldiagonale di Ocampos

28′ Lazio ad un passo dal vantaggio. Hoedt di testa trova la parata di Donnarumma, poi dopo il rimpallo la sfera scivola sul fondo

26′ Immobile, disturbato da Abate, manda a lato da buona posizione

25′ Sponda di Immobile per Keita, respinge nuovamente l’estremo difensore avversario

24′ Vangioni è il primo ammonito, gioco pericoloso su Anderson

20′ Stavolta arriva al tiro il brasiliano, ottima la sterzata, meno il tiro

19′ Buona occasione ancora per la Lazio: ottimo lo scambio fra Keita e Felipe Anderson, l’esterno africano calcia debole e centrale

11′ Si salva il Milan! Biglia al limite dell’area lascia partire un destro di controbalzo che impegna Donnarumma. La palla finisce a Immobile, fermato per fuorigioco

4′ Tre calci d’angolo consecutivi per i rossoneri, nulla di fatto però

2′ Subito pericoloso Keita! Il senegalese punta l’uomo, si accentra e tira. Facile per Donnarumma

1′ L’arbitro Damato fischia il calcio d’inizio: è del Milan il calcio d’inizio. Lazio in classico completo celeste

PRIMO TEMPO

Lazio-Milan: le formazioni ufficiali e pre-partita

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Basta, de Vrij, Hoedt, Radu; Parolo, Biglia, Milinkovic; Felipe Anderson, Immobile, Keita.  A disp. Vargic, Patric, Wallace, Bastos, Lukaku, Murgia, Crecco, Lombardi, Djordjevic, Lulic, Tounkara. All. Inzaghi.

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate, Gomez, Zapata, Vangioni; Poli, Locatelli, Pasalic; Suso, Deulofeu, Ocampos. A disp. Storari, Plizzari, Calabria, Zucchetti, Mati Fernandez, El Hilali, Honda, Bertolacci, Sosa, Lapadula, Bacca. All. Montella

BIGLIA – Prima di scendere in campo, Lucas Biglia è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio: «Questa è una partita importante, abbiamo l’opportunità di vincere contro una grande. Mancano però ancora 14 partite al termine del campionato. Vogliamo imparare ancora, vincendo. Giochiamo davanti i nostri tifosi dopo la sconfitta immeritata contro il Chievo. Quello che abbiamo fatto contro il Pescara non basta, dobbiamo giocare come fatto a Milano con l’Inter in Coppa Italia.  Abbiamo sia quantità che qualità e per vincere serviranno entrambe le cose, se giochiamo con qualità poi arriva anche la quantità. Tutti devono essere a disposizione e fare il proprio meglio, poi il risultato sono sicuro sarà positivo»

VANGIONI – Seconda partita da titolare consecutiva per Manuel Vangioni, intervenuto nel pre partita ai microfoni di Lazio Style Radio: «Sarà una partita importante e difficile per entrambe le compagini, noi siamo venuti a Roma per vincere. Aver ottenuto tre punti a Bologna ha mostrato la qualità  della nostra squadra, bisogna dare continuità e cercare di vincere anche oggi».

Lazio-Milan: probabili formazioni

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, Hoedt, De Vrij, Radu; Parolo, Biglia, Milinkovic-Savic; Felipe Anderson, Immobile, Keita. A disp.: (Strakosha, Vargic, Wallace, Patric, Bastos, Lukaku, Crecco, Murgia, Lombardi, Djordjevic, Tounkara) All.: Simone Inzaghi.

Indisponibili: Luis Alberto
Squalificati: nessuno
Diffidati: Biglia

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Gomez, Zapata, Vangioni; Pasalic, Locatelli, Bertolacci; Suso, Lapadula, Deulofeu. A disp.: (Storari, Plizzari, Sosa, Ocampos, Fernandez, Poli, Honda, Bacca, Cutrone) All.: Vincenzo Montella

Indisponibili: Montolivo, Bonaventura, De Sciglio, Antonelli, Romagnoli, Calabria
Squalificati: Paletta, Kucka
Diffidati: Romagnoli

Lazio-Milan: i precedenti del match 

Sono 74 i precedenti giocati tra le due compagini allo Stadio Olimpico di Roma. Il bilancio finale, parla rossonero con 21 vittorie a 19 mentre il pari è apparso in 35 circostanze. Il totale delle reti segnate, ammonta invece a 180 (94 capitoline, 86 lombarde). Dal 1927 ad oggi, tanti ed ugualmente appassionanti sono stati i confronti a cui hanno dato vita Lazio e Milan. Non sono mancate goal ed emozioni che hanno sempre divertito i tifosi di entrambi gli schieramenti. Dal pirotecnico 6 a 4 del 3 Novembre 1963 (Al San Siro, i padroni di casa si imposero nel finale, grazie a due clamorose autoreti di Governato e Pagni), passando per il più recente 4 a 4 di Domenica 3 Ottobre 1999.

Lazio-Milan: l’arbitro del match

Il big match fra Lazio e Milan è stato affidato ad Antonio Damato, che sarà coadiuvato dai due assistenti Barbirati e Posato; IV° Uomo Manganelli; Addizionali Mazzoleni e Di Bello. I precedenti con il fischietto di Barletta, parlano di 11 vittorie, 6 pareggi e 9 sconfitte, per un totale di 26 partite. L’ultimo match della Lazio diretto da Damato risale al match di Coppa Italia contro il Genoa, vinto 4-2 dai biancocelesti guidati da Inzaghi.

Condividi
Articolo precedente
biglia lazio formelloBiglia al break: «Dobbiamo gestire meglio la palla»
Prossimo articolo
LazioUna Lazio sciupona butta via la vittoria: Suso gela l’Olimpico nel finale