Derby di Coppa Italia alle 18? E’ caos. E spunta di nuovo l’ipotesi Cina

© foto www.imagephotoagency.it

Questo derby di Coppa Italia non s’ha da fare, la stracittadina tra Roma e Lazio in programma per l’ultimo atto della coppa nazionale sta creando problemi a non finire. Le amministrative a Roma creano disagio perché sono il 26 maggio, giorno della finale, mentre a peggiorare la situazione c’è la questione ordine pubblico visto che le due tifoserie sono recidive. la Gazzetta Dello Sport oggi parla di finale anticipata alle 18 dello stesso 26 maggio, ma questa ipotesi scontenterebbe il sindaco capitolino Gianni Alemanno ma salverebbe il planinsesto Rai. A livello economico le due squadre sono deluse perché il piano organizzativo della Serie A è stato bocciato dalla Questura e, soprattutto, le forze dell’ordine garantiranno la compravendiota dei biglietti solo ai possessori di fidelity card. Il danno economico tra biglietti e palinsesto potrebbe ammontare in tutto a 3 milioni di euro. Per questo rispunta l’ipotesi Cina, la finale si giocherebbe alle 14 italiane ma le due compagini avrebbero comunque un ricavo. La domanda sorge spontanea: perché ci lamentiamo se non ci assegnano gli Europei e poi giochiamo le finali di Coppa all’estero?

Condividi
Articolo precedente
La Lazio guarda in casa Anderlecht: dopo Suarez e Kouyatè piace Lucas Biglia
Prossimo articolo
Marchetti richiestissimo: il Milan torna sul portiere della Lazio