Conferenza, Petkovic: “Fenerbahce avversario valido. Derby? Ci penserò da venerdì”

© foto www.imagephotoagency.it

Domani sera la Lazio sarà di scena all’Ataturk Stadium di Istanbul contro il Fenerbahce nella sfida valevole per i quarti di andata di Europa League. Per presentare la gara è intervenuto in conferenza stampa Vladimir Petkovic. L’allenatore biancoceleste ha dichiarato: “Sicuramente il Fenerbahce è un avversario molto valido che è cresciuto a livello europeo; su questo campo e con questo pubblico loro hanno un piccolo vantaggio. Affrontiamo la partita cercando di dominare l’avversario. Al derby penserò da venerdì mattina. Tutti i 19 che sono arrivati qua stanno bene e possono giocare regolarmente, sono i migliori che ho a disposizione. Hernanes? Non credo che debba recuperare più degli altri, sfruttiamo ogni partita per dare tutto alla squadra, sarà così anche domani. Le porte chiuse all’Olimpico? Loro hanno un pubblico che è il dodicesimo pubblico, e hanno soprattutto più abitudine di noi a giocare a porte chiuse, ma noi combattiamo con tutti, queste cose non ci faranno demordere.”

Ha poi proseguito affermando: “Abbiamo visto un video sopra le cose che succedono nel calcio turco, lo stadio sarà caldo e noi dovremo essere capaci di calmare sia loro che il pubblico. Ci sono state diverse situazioni per me in Turchia contro il Fenerbahce, adesso il fener è evoluto molto. Quando venni qui con lo Young Boys fummo bravi e fortunati, con il Samsunspor facemmo bene e riuscimmo a prenderci un punto. Arrivo adesso con una squadra più blasonata e consapevole, cercheremo di produrre il nostro gioco e metter loro in difficoltà. Gonzalez e Lulic sulla destra? Ne ho provati anche altri due lì, Stankevicius e Onazi. Klose se gioca come nell’ultima partita lo potrei proporre dall’inizio, altrimenti a gara in corso. La squadra ha dimostrato che finché ci sono io qua riusciremo sempre a navigare nel solito verso, ci sono difficoltà a volte ma non al livello che si pensa normalmente”.

Condividi
Articolo precedente
Conferenza, Cana: “Partita particolare, loro iniziano a 100 all’ora”
Prossimo articolo
Bollini: “Vittoria importante, ora guardiamo avanti”