Ballardini sarcastico: “L’allenatore non faceva giocare Ledesma perchè era pazzo”

© foto www.imagephotoagency.it

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport subito dopo il pareggio del suo Genoa a Parma, Davide Ballardini, stuzzicato da una domanda di Stefano De Grandis sulla posizione in campo di Matuzalem, ha rilasciato delle dichiarazioni ironiche sul suo passato da allenatore della Lazio: “Se gli ho cambiato posizione rispetto ai tempi di Roma? Alla Lazio avevo Baronio, Siviglia, Cribari, Firmani e Dabo… Ledesma c’era e non giocava perché l’allenatore era pazzo! Matuzalem è, secondo me, un calciatore che può essere impiegato in più ruoli… Ha fatto spesso la mezzala sinistra, con me faceva il trequartista… E’ nato per giocare a calcio e può ricoprire tutti i ruoli del centrocampo senza risentirne. L’idea di farlo giocare più avanti era quella anche alla Lazio”. Come se vedesse l’ora di togliersi dei sassolini dalle scarpe, nonostante sia passato del tempo dalla sua infelice esperienza biancoceleste, Ballardini ha poi aggiunto: “Io mi permettevo di dire ‘Abbiamo giocato il giovedì…’ e mi dicevano che accampavo delle scuse, oggi sento dire la stessa cosa… Ma vabbè!

Condividi
Articolo precedente
Live/Diretta – Risultati finali della Serie A
Prossimo articolo
Lotito tende la mano a Gascoigne: “Vedremo cosa può fare il club per aiutarlo”